Percorso

Il noceto di Cötöngi

E’ il noceto più noto nel comune di Brusio, costituito da una cinquantina di alberi da noce forti e sani, di notevoli dimensioni.

Creato nel 19° secolo (nel 1800) grazie alla “Jus Plantandi”, legge in vigore nel Comune di Brusio, che concedeva ai privati il diritto di piantagione su terreno pubblico, costituisce per tutta la comunità un importante patrimonio paesaggistico e culturale.

Dal 1912 la “Jus Plantandi”, che si estingue con l’eliminazione degli alberi, non esiste più. Sussiste tuttora il diritto di raccogliere i frutti da parte degli abitanti dei dintorni e l’onere di provvedere alla manutenzione con l’aiuto degli impiegati del gruppo forestale. Periodicamente nel noceto vengono aggiunti nuovi arbusti che permetteranno a questa zona di mantenere negli anni le sue caratteristiche.

Il trenino rosso si avvicina a Brusio e noi ci affrettiamo verso la Stazione della Ferrovia Retica.

<< Indietro | Avanti >>